La mostra espone per la prima volta il ricco fondo documentario acquisito di recente dal DIRAAS e dal SBA, costituito dalle carte personali (libretti manoscritti, articoli, testi letterari, centinaia di lettere) del principale librettista dell’opera romantica italiana, che ventunenne (bei tempi…) fu supplente di letteratura italiana nel nostro ateneo, per poi prendere altre strade. L’inaugurazione, venerdì 19 novembre dalle h. 15.30 nell’Aula Magna della Scuola, prevede un breve momento di riflessione critica, ospite lo specialista romaniano Alessandro Roccatagliati, ordinario di musicologia a Ferrara, e alle 16.30 un concerto di trascrizioni operistiche ottocentesche della Camerata Musicale Ligure. La mostra rimarrà aperta, nei locali della Biblioteca della Scuola di Scienze Umanistiche, via Balbi 2, I piano, fino al 17 dicembre 2021 (ore 9.00-17.00). Per l’ingresso all’edificio è necessaria la presentazione del green pass. L’evento si svolgerà in presenza su prenotazione, e sarà trasmesso in streaming via teams. Tutte le informazioni per la partecipazione alla pagina: https://biblioteche.unige.it/felice_romani


Programma

15.30
Inaugurazione, venerdì 19 novembre dalle h. 15.30 nell’Aula Magna della Scuola di Scienze Umanistiche, Balbi 2, II piano (su prenotazione).

Informazioni e contatti

Quando:
Dal al
Dove:
Biblioteca della Scuola di Scienze Umanistiche, via Balbi 2, I piano
Referente:
A cura di Raffaele Mellace e di Stefano Verdino